AgendO: 21 passi per valorizzare la qualità ambientale. Valle Camonica Nature Trails

Condividere un progetto di crescita

"Valcamonica, delle vallate lombarde la più estesa e non men celebre per guerreschi fatti nelle antiche storie, per famiglie nobili e onoratissime, e per uomini che son stati illustri per lettere, per armi e per carichi importanti; per fertilità del suo suolo, per industria e per commerci de’ suoi abitanti,…" (Agostino Caccioli, Storia di Valcamonica, 1853).

La Valle Camonica, nei dialetti camuni “Al Camònega”, è una delle valli più estese della Lombardia con i suoi circa 90 Km di lunghezza (inizia, infatti, dal passo del Tonale, a 1883 m, e termina alla Corna Trenta Passi, presso Pisogne, sul lago d’Iseo), una superficie di circa 1335 Km2 e 118.323 abitanti.

Sono presenti diversi parchi di interesse naturalistico Nazionali o Regionali tra cui i più importanti sono il Parco Nazionale dello Stelvio e il Parco Regionale dell’Adamello. Inoltre vi sono riserve naturali tra cui la più conosciuta, anche a livello internazionale, è la Riserva Naturale Incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo (ente di diritto pubblico) che ha una superficie di 290 ettari ed è compresa tra un’altitudine che va dai 420 ai 1000 metri. All’interno della riserva si raccoglie la più grande concentrazione d’arte rupestre della Valle Camonica, riconosciuta patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO dal 1979.

Ma per i giovani, preadolescenti e adolescenti, mancano percorsi di formazione che consentano loro di conoscere e vivere il territorio e l’ambiente che li circonda. Mentre per i bambini della scuola primaria è facile strutturare percorsi di visita guidata alle incisioni rupestri o ai parchi e alle riserve naturalistiche, già a partire dalla scuola secondaria di I grado si assiste ad un progressivo scollamento dei ragazzi dalla conoscenza dell’ambiente causato anche dalla mancanza di proposte didattiche specifiche. Al fine di far fronte a tale problematica, la Fondazione Scuola Cattolica di Valle Camonica ha presentato a Fondazione Cariplo, nell'ambito del progetto Scuola 21, il progetto "AgendO: 21 passi per valorizzare la qualità ambientale. Valle Camonica Nature Trail", il quale è stato selezionato.

Il progetto AgendO: 21 passi per valorizzare la qualità ambientale. Valle Camonica Nature Trails mira appunto ad avvicinare gli studenti del Liceo Santa Dorotea alla conoscenza dell’ambiente naturalistico della media Val Camonica, dove è situata la scuola, alla scoperta delle ricchezze del territorio mediante un’analisi non solo di carattere scientifico, ma anche emozionale, che porterà dalla mappatura del territorio compreso tra Capo di Ponte, Ceto, Cimbergo e Paspardo alla realizzazione di un percorso naturalistico fruibile in primo luogo da tutti gli studenti delle scuole gestite dalla Fondazione Scuola Cattolica di Valle Camonica (Istituto “Santa Dorotea”- scuola secondaria di Primo e Secondo grado e Centro di Formazione Professionale “Padre Marcolini”) e, in seguito, anche da un’utenza esterna alla scuola.

Per questo motivo è nata la collaborazione con l’Associazione LOntàno Verde che da tempo si occupa di organizzare percorsi storico-naturalistici alla scoperta del territorio locale e ha in gestione la Riserva del Parco Regionale Incisioni rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo.

In specifico gli obiettivi del progetto sono:

  • Sviluppare una maggior conoscenza e consapevolezza del territorio dal punto di vista ambientale, storico e artistico, in particolare della zona della Media Valle Camonica compresa tra Capo di Ponte e la Riserva Naturale Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo;
  • acquisire una maggior capacità di analisi dei fenomeni di cambiamento legati all’ambiente;
  • sviluppare una maggior sensibilità e attenzione verso la qualità dell’ambiente tramite l’analisi dei suoi elementi costitutivi, aria, acqua, suolo, fauna e flora;
  • stimolare studenti e popolazione a diventare diretti protagonisti della valorizzazione del territorio valligiano;
  • sviluppare capacità di carattere metacognitivo utilizzabili in ogni contesto di studio e di lavoro.

Le classi coinvolte direttamente nel progetto sono la III e IV Liceo Linguistico.