Operatore Edile
Realizzazione opere murarie e di impermeabilizzazioneloghi cfpregione sito

I percorsi di terze annualità ordinamentali e quarti anni ordinamentali sono cofinanziati con risorse del 
FSE 2014-2020.

Dal 1 settembre 2016, Il C.f.p. Padre Marcolini gestisce, a seguito dell’acquisizione del CFP Edile di Breno, anche il profilo di operatore Edile. L’operatore edile interviene nel processo delle costruzioni edili, con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le prescrizioni in termini di procedure e metodiche riguardo alla sua operatività. La sua qualificazione nell’applicazione ed utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere attività relative alla realizzazione e finitura di opere edili, con competenze nell’allestimento del cantiere edile, nella pianificazione e controllo, verifica di conformità e adeguatezza del proprio lavoro. Obiettivo del CFP Marcolini è di qualificare un operatore formato grazie all’integrazione tra le diverse professionalità operanti in un cantiere edile, con particolare attenzione all’edilizia sostenibile e all’innovazione tecnologica. Il settore edile ha visto in questi anni un’importante evoluzione nell’utilizzo di materiali innovativi che richiede a quanti operano in tale settore una competenza specialistica, rinnovata e qualificata.

 

L’operatore edile interviene nel processo delle costruzioni edili, quali edifici residenziali e non residenziali, con competenza nell’allestimento e preparazione del cantiere edile, effettua lavori di costruzione specializzati, intonacatura e rivestimento di pavimenti e di muri.

Pianifica la progettazione delle fasi da compiere seguendo la apposita documentazione (schemi, disegni, distinte materiali).

Esegue lavorazioni di carpenteria per la fabbricazione ed il montaggio di elementi edilizi, lavorazioni di finitura di opere edili nel rispetto della normativa di settore.

Verifica la conformità̀ e l’adeguatezza delle lavorazioni realizzate.

 

Dove opera

L’operatore edile opera prevalentemente in qualità di lavoratore autonomo oppure come dipendente o collaboratore presso piccole e medie imprese di costruzioni.

 

Al termine del corso sarà in grado di:

  • Leggere gli elaborati tecnici ed eseguire opere in muratura e finitura, lavorazioni di carpenteria per la fabbricazione ed il montaggio di elementi edilizi
  • Verificare la conformità̀ e l’adeguatezza delle lavorazioni edili realizzate, nel rispetto degli standard progettuali di qualità̀ e sicurezza.

 

Le competenze tecnico-professionali attinenti alla qualifica regionale sono:

  • Definire e pianificare fasi delle operazioni da compiere, nel rispetto della normativa sulla sicurezza, sulla base delle istruzioni ricevute, della documentazione di appoggio (schemi, disegni, procedure, distinte materiali, ecc.) e del sistema di relazioni.
  • Approntare, monitorare e curare la manutenzione ordinaria di strumenti, utensili, attrezzature e macchinari necessari alle diverse fasi di lavorazione/servizio sulla base della tipologia di materiali da impiegare, delle indicazioni/procedure previste, del risultato atteso.
  • Operare in sicurezza e nel rispetto delle norme di igiene e di salvaguardia ambientale, identificando e prevenendo situazioni di rischio per sé, per altri e per l'ambiente.
  • Effettuare le operazioni di allestimento e dismissione degli spazi logistici e degli elementi operativi di cantiere, predisponendo e curando gli spazi di lavoro sulla base delle indicazioni ricevute e nel rispetto delle norme di sicurezza specifiche di settore.
  • Verificare, eseguendo misurazioni e controlli, la conformità e l'adeguatezza delle lavorazioni edili realizzate, in rapporto agli standard progettuali, di qualità e sicurezza.
  • Edificare strutture e vani murari utilizzando strutture murarie di tipo tradizionale e sistemi costruttivi a secco sulla base delle indicazioni progettuali, collaborando alle opere di impermeabilizzazione e provvedendo alla preparazione del sito e alla rimozione e al trasporto dei materiali di risulta sotto la sorveglianza di un preposto.